• Home
  • Spazio contribuenti

Spazio contribuenti

Uffici

Contatti

Telefono 045 9236700, i fax 045 9236799 e 045 9236798.

Orario uffici

Gli uffici di Solori Spa ricevono il pubblico esclusivamente su appuntamento nei giorni: lunedì – mercoledì – giovedì – venerdì nei consueti orari di apertura (vedi tabella sotto).

Gli appuntamenti devono essere fissati telefonando al numero 045 9236711 attivo negli stessi orari di apertura.
La conferma della prenotazione avverrà tramite la ricezione di un SMS personalizzato.

Nella sola giornata di martedì è possibile accedere liberamente (cioè senza appuntamento) tenuto conto delle limitazioni imposte dalle disposizioni in vigore.
L’eventuale accesso agli uffici sarà consentito nel rispetto delle misure di prevenzione previste.

Rimangono a disposizione dell’utenza i seguenti canali:
- Call center al n. 0459236700
- il portale www.solori.it per l’operativita’ online

Mattina Pomeriggio
Lunedì 7.45 - 12.30
Solo su appuntamento
Martedì 7.45 - 12.30 14.30 - 16.00
Mercoledì 7.45 - 12.30
Solo su appuntamento
Giovedì 7.45 - 12.30
Solo su appuntamento
14.30 - 16.00
Solo su appuntamento
Venerdì 7.45 - 12.30
Solo su appuntamento

Modalità di pagamento

Mod.F24

Nel caso al documento emesso da So.Lo.Ri sia allegato il mod.F24 quest’ultimo è pagabile in qualunque sportello bancario, negli uffici postali e presso gli sportelli di Equitalia in via Giolfino 13 Verona senza spese di commissione. Il servizio di pagamento della delega F24 è disponibile anche presso le tabaccherie convenzionate da BANCA ITB S.p.A. sul territorio nazionale. Per modalità e costi del servizio di Banca ITB si rinvia al Foglio Informativo, consegnato al cliente prima del suo consenso ad ogni operazione di pagamento è pubblicato integralmente anche nella sezione Trasparenza del sito web della Banca.

Novità per i pagamenti tramite F24
(Art. 11 Dl 66/2014, convertito dalla legge 89/2014)

I pagamenti online
Dal 1° ottobre 2014, i versamenti eseguiti con il modello F24 dovranno essere effettuati, sia dai contribuenti senza partita Iva, sia dai contribuenti con partita Iva, esercenti imprese, arti e professioni compresi:

  • Esclusivamente tramite i servizi telematici dell'agenzia delle Entrate (F24 web, F24 online e F24 cumulativo) nel caso in cui, per effetto delle compensazioni eseguite, il saldo finale sia di importo pari a zero;
  • Esclusivamente tramite i servizi telematici dell'agenzia delle Entrate o degli intermediari della riscossione convenzionati con le Entrate, cioè Banche, Poste italiane o agenti della riscossione, nel caso in cui siano effettuate compensazioni e il saldo finale sia di importo positivo;
  • Esclusivamente tramite i servizi telematici dell'agenzia delle Entrate o degli intermediari della riscossione convenzionati con le Entrate, nel caso in cui il saldo finale sia di importo superiore a mille euro.

I pagamenti su carta
Il modello F24 su carta, con presentazione della delega presso le banche, Poste italiane o agenti della riscossione, potrà invece essere effettuato solo dai contribuenti non titolari di partita Iva per eseguire pagamenti, senza compensazioni, per importi fino a mille euro. Per l'agenzia delle Entrate, come chiarito nella circolare 27/E del 19 settembre 2014, si potrà ancora usare il modello F24 cartaceo:

  • In caso di modello F24 precompilato dall'ente impositore, di qualsiasi importo, a condizione che non siano indicati crediti in compensazione. In sostanza per i contribuenti che pagano i modelli inviati da solori non cambia niente rispetto a prima;
  • Dai contribuenti che stanno versando a rate tributi e/o contributi (ma solo fino al 31 dicembre 2014) di qualsiasi importo e anche in caso di utilizzo di crediti in compensazione (pure con saldo pari a zero);
  • Dai contribuenti che beneficiano di agevolazioni fiscali riconosciute sotto forma di crediti d'imposta, utilizzabili in compensazione esclusivamente presso gli agenti della riscossione.

Bollettino

Nel caso al documento emesso da So.Lo.Ri. sia allegato il bollettino di conto corrente postale n. 1019361698 intestato a Società locale di riscossione SOLORI SPA, questo è pagabile:

Uffici postali
In tutti gli UFFICI POSTALI ed on line attraverso Servizio Pagamento Bollettini Online . Tale servizio abilita l'utente a collegarsi attraverso internet con Poste Italiane - www.poste.it- per effettuare il pagamento a mezzo carta di credito info costi del servizio

LIS PAGA di Lottomatica
Presso i punti LIS PAGA1 di Lottomatica (ricevitorie, tabaccherie e bar) delle Città di Verona e Cortina d'Ampezzo. Ricercare il punto più vicino su www.lottomaticaservizi.it Basta consegnare all’addetto del punto vendita il bollettino che riporta il codice a barre. Il servizio è attivo tutti i giorni mattina e pomeriggio. Il pagamento può essere effettuato con carte di credito e prepagate VISA e MasterCard, carte PagoBancomat o contanti.

  1. LIS PAGA è il marchio che identifica il servizio di pagamento fornito da LIS IP S.p.A. che permette di pagare bollette, bollettini e tanto altro nei punti vendita convenzionati LIS IP S.p.A. Per le condizioni economiche del servizio, consultare i fogli informativi disponibili presso i punti LIS PAGA e sul sito Lottomaticaservizi.it

SisalPay
Presso tutti i Punti Vendita della rete SisalPay (Bar, Tabacchierie, Edicole) che ti offrono massima flessibilità su giorni e orari di pagamento. Ricercare quello più vicino a te consultando il sito www.sisalpay.it Sono consentiti pagamenti per importi fino a 999,99€ incluso il costo di commissione. Il pagamento può essere effettuato con PagoBancomat, carte di credito e carte prepagate o in contanti.

Mediante bonifico
L’allegato bollettino è pagabile anche mediante bonifico a So.Lo.Ri usando esclusivamente il codice IBAN presente sull’avviso . Nel caso di pagamento dall’estero, adoperando comunque l’iban presente sull’avviso il BIC da indicare è sempre : UNCRITMMXXX. Altre modalità di bonifico potrebbero pregiudicare la tempestività della acquisizione del pagamento da parte di So.Lo.Ri. e provocare l’emissione di successive richieste di pagamento non corrette.

Estratto conto, pagamenti e pratiche online

Servizi Online per il Cittadino

L'accesso all'Area Riservata permette di visualizzare informazioni e accedere a servizi su:

  • Pratiche online
  • Scadenzario pagamenti
  • Estratto conto Avvisi/Fatture
  • Pagamenti on line PAGO PA

É possibile effettuare il pagamento on line attraverso il portale del contribuente sul sito www.solori.it. É una modalità di pagamento sicura e certa, che utilizza la piattaforma regionale PAGO PA e fornisce immediato riscontro dell’avvenuto versamento.

N.B.: Tale modalità non è utilizzabile per gli avvisi bonari per i quali è allegato il modello F24

Rateazione del debito

Rateazione per riscossione Volontaria (Avvisi di pagamento/accertamento)

Qualora il cittadino si trovi in difficoltà a saldare il debito riscosso a mezzo avviso di accertamento in un’unica soluzione potrà chiedere a SO.LO.RI di pagare a rate le somme dovute. E’possibile chiedere:

  • Un piano di rateazione ordinario fino ad un massimo di 12 rate mensili come previsto dall’art. 16 del Regolamento delle Entrate;
  • Un piano di rateazione superiore alle 12 rate mensili fino ad un massimo di 72 rate mensili.

L’importo minimo di ogni rata è, salvo eccezioni, pari a 50 euro. I piani di rateazione sono alternativi per cui in caso di mancata concessione di una dilazione straordinaria, si può chiedere una rateazione ordinaria prevista dal Regolamento delle Entrate del Comune di Verona.

Si decade dal beneficio della dilazione in 12 rate mensili in caso di mancato pagamento alla scadenza anche di una singola rata e norma dell’art. 16 del Regolamento delle Entrate.

Si decade dal beneficio della dilazione in 72 rate mensili in caso di mancato pagamento di otto rate anche non consecutive.

La domanda di rateazione, comprensiva della documentazione necessaria e con allegata copia del documento di riconoscimento, dovrà essere inviata attraverso il sito www.solori.it/inviomoduli - cliccare sul bottone “altro” ; oppure in caso di impossibilità mezzo fax ai n. 0459236799 e 0459236798 o tramite raccomandata a/r all’indirizzo della Società Solori oppure a mano presso gli sportelli della stessa.

Per i piani di rateazione straordinari superiori a 12 rate dovrà essere richiesta da parte della società SO.LO.RI SPA preventiva autorizzazione al Dirigente del Settore Tributi Accertamento Riscossioni del Comune come deciso dalla Giunta Comunale in data 04/12/2013.

Rateazione per riscossione Coattiva (Ingiunzioni, fermi amm. etc.)

Qualora il cittadino si trovi in difficoltà a saldare il debito riscosso a mezzo avviso di accertamento in un’unica soluzione potrà chiedere a SO.LO.RI di pagare a rate le somme dovute. È possibile chiedere:

  • Un piano di rateazione ordinario fino ad un massimo di 72 rate mensili (6 anni)
  • Un piano di rateazione straordinario fino ad un massimo di 120 rate mensili (10 anni), nei casi di grave e comprovata situazione di difficoltà legata alla congiuntura economica ed estranea alla propria responsabilità.
  • L’importo minimo di ogni rata è, salvo eccezioni, pari a 50 Euro. I piani di rateazione sono alternativi per cui in caso di mancata concessione di una dilazione straordinaria, si può chiedere una rateazione ordinaria prevista dal Regolamento delle Entrate del Comune di Verona.

    • Per debiti fino a 10 mila Euro si può ottenere la rateizzazione con domanda semplice, senza la necessità di dover allegare alcuna documentazione comprovante la situazione di difficoltà economica.
    • Per debiti oltre 10 mila Euro la concessione della rateazione è subordinata alla verifica della situazione di difficoltà economica. La Società analizza l’importo del debito e la documentazione idonea a rappresentare la situazione economico-finanziaria del contribuente.

    In base alle norme che regolano l’istituto della rateazione si decade dal beneficio della dilazione in caso di mancato pagamento di otto rate anche non consecutive.

Rimborsi

Il rimborso delle somme versate e non dovute deve essere richiesto dal contribuente entro il termine di cinque anni dal giorno del versamento ovvero da quello in cui è stata accertato il diritto alla restituzione" (art.1 comma 164 l. 27 /12/2006 n.196).
La richiesta può essere fatta esclusivamente “on line” tramite accesso al portale del contribuente.
Accedendo al link si potrà consultare il manuale della “Nuova funzione Richiesta Rimborsi” dove l’utente creditore troverà tutte le istruzioni per gestire in autonomia la pratica.

Comune di Pescantina

Adesione alla definizione agevolata