• Home
  • TA.RI.
  • Riduzioni ed esenzioni per le utenze domestiche

Riduzioni ed esenzioni per le utenze domestiche

Riduzioni

La TA.RI. è ridotta:

  • Nella misura del 30% sulla sola quota variabile, alle utenze domestiche che praticano il compostaggio domestico;
  • Nella misura del 20% sulla sola quota variabile, alle utenze domestiche ove risiedano bambini con età inferiore a 3 anni che praticano l’utilizzo di pannolini lavabili.

Per beneficiare della riduzione, l’utente dovrà presentare agli uffici di Solori il Mod 4 UD.

  • Nella misura del 30% per le abitazioni occupate da soggetti che risiedano o abbiano la dimora per più di sei mesi all’anno all’estero, purché la richiesta della riduzione sia integrata dalla dichiarazione di non voler cedere l’alloggio in locazione o in comodato;
  • Nella misura del 60% del tributo totale per le utenze domestiche delocalizzate, con cassonetto o punto di raccolta distante più di 500 metri dall'abitazione.
  • Non è considerato al fine della determinazione del numero di occupanti del nucleo familiare la persona residente ma sia assente per un periodo superiore a sei mesi per :
    • Attività lavorativa o di studio al di fuori del territorio comunale;
    • Presti servizio di volontariato o degenza o ricovero presso case di cura o di riposo o comunità di recupero, centri socio-educativi o istituti penitenziari.

Per beneficiare della riduzione, l’utente dovrà presentare agli uffici di Solori il Mod 6 UD.

Nella misura del 100% della parte variabile (Agevolazioni utenze domestiche disagiate. Artt. 3 e 4 Deliberazione. Arera 5 maggio2020 n.158) per chi è già beneficiario del bonus sociale elettrico e /o gas e/o idrico o che percepisce reddito o pensione di cittadinanza.
L’agevolazione verrà riconosciuta in automatico agli utenti che richiederanno i bonus sociale elettrico e /o gas e/o idrico per l’anno in corso secondo le indicazioni riportate nel portale https://www.comune.verona.it.
Una volta verificata la ammissibilità a tali bonus, o la percezione di reddito/pensione di cittadinanza, verrà riconosciuta, d’ufficio da parte di Solori, l’agevolazione tari pari all’intera quota variabile della tari.

Condizioni di ammissibilità

  • ISEE fino a 8265 euro
  • ISEE fino a 20.000 euro per famiglie con almeno 4 figli a carico PERCEZIONE DEL REDDITO DI CITTADINANZA O DELLA PENSIONE DI CITTADINANZA

Esenzioni

  • Esenzione per ristrutturazione
    Il pagamento della TA.RI è sospeso per i giorni di non occupazione durante la ristrutturazione. Per beneficiare della sospensione sarà necessario presentare copia della licenza edilizia (SCIA/DIA) con le date di inizio e fine lavori attraverso la compilazione del Mod 7 completo degli allegati richiesti.